Dialoghi dalla gelataia

12 06 2009

gelataio_home

Ultimamente non compro il gelato in vaschetta, ha una pastosità e un gusto troppo artificiali, e poi ne mangerei troppo. Quindi vado quando ho una voglia incoercibile dalla mia gelataia di fiducia, la Mery, con cui si chiacchiera sempre del più e del meno, e poi io sono curiosa, quindi le ho chiesto come funzionano le norme sanitarie, le macchine per fare i gelati…A lei non sembra vero di poter raccontare queste cose quindi è divertente per entrambe. In più usa latte biologico locale, ingredienti veri, rispetta tutte le norme sanitarie e anche quelle dettate dal buon senso e fa sempre gli scontrini.

Sono andata a prendere il gelato anche martedì, cioè dopo le elezioni, e dopo il solito “come va” è cominciato di punto in bianco un dialogo abbastanza assurdo.

Mery: Porca miseria, la lega l’hanno votata in tanti, ma è troppo fascista

Io: Eh! (pensando tra me e me: bello che la pensi così, non me l’aspettavo dato che hai sempre la tv puntata su pomeriggio 5)

Mery: No perchè da un lato c’hanno ragione e li voterei, però dall’altro io c’ho paura che si vada troppo a destra….Sospiro…No perchè sai qui sta diventando una giungla, non si può andare avanti così coi clandestini

Io: Non si può andare avanti così perchè il problema è dei clandestini o della lega?

Mery: Della lega!

Io, tra me e me: ah, grande, cioè il problema è della lega perchè è troppo fascista, grande Mery!

Mery: Si perchè qui tra un pò si fa la rivoluzione!

Io, sempre tra me e me: grande Mery, via la lega a calci nel sedere!

Lei, continuando: Cioè non è possibile guarda, io ne vedo tanti di clandestini, ne combinano troppe, fanno quello che vogliono…

Io, tra me e me: ta – da – da – da – la luna nera!! Eccone un’altra allo scoperto mannaggia, anche le persone poco sospettabili finiscono per fare questi discorsi

Io, ad alta voce dopo aver pensato a cosa cavolo dire dopo questa sua contraddizione, e soprattutto al tipo di linguaggio da usare: Ah cioè quindi la rivoluzione è contro i clandestini! Però dai non è neanche giusto fare come la lega che li incolpa tutti!

Lei: si infatti, perchè se no è troppo fascista! … Infatti bisognerebbe dividere chi lavora e viene qui per lavorare da chi viene qui per fare i suoi comodi e magari spaccia, ruba…

Io, tra me e me ormai sconfortata: A’ ridajje!! Questo discorso mi sembra d’averlo già sentito…

Lei, continuando: però io dico che gli italiani dovrebbero rispettare di più le regole!

Io: infatti, come si fa a pretendere che gli stranieri rispettino le regole se gli italiani se ne fregano? Perchè tu Mery fai lo scontrino, tanti altri no…

Lei, con la faccia di chi non aveva realizzato di essere in minoranza dal punto di vista del rispetto per le regole: Eh, lo so…

Ecco, il dialogo si è concluso così, improvvisamente, esattamente com’era iniziato!

Praticamente da quello che ho capito lei pensa tutto e il contrario di tutto, ovviamente esprimendolo con le frasi tipiche pronunciate in tv e nei programmi mediaset pomeridiani, anzi in tutti i programmi mediaset e anche in tanti rai.

Il problema non è il registro semplice, molto informale e con poca varietà di linguaggio (io alla fine se avete notato ho optato per adattarmi a quel registro, che poi era anche l’unico modo per far proseguire la conversazione), perchè ognuno ha il suo bagaglio lessicale, sceglie come esprimersi e non sono tutti degli intellettuali o esperti di politica su questo pianeta, è giusto e sano così. Il problema è che qualcuno ha capito che le lacune dovute all’ignoranza (cioè al fatto di non sapere certe cose) andavano riempite con concetti un pò pilotati. Il fatto che tutti usino le stesse frasi è secondo me sconcertante e indicativo della dose di manipolazione dovuta ai mass media allineati.

E l’aspetto più grave è che non ci si sforza neanche di trovare la rima baciata come fanno gli ultras allo stadio.


Azioni

Information

35 responses

12 06 2009
luciano61

Inviterei tutti a leggere l’editoriale ‘Paradosso’ di José Saramago su ‘Internazionale’ (12/18 giugno 2009); poi si possono trarre tutte le considerazioni relative sulla cosiddetta ‘vittoria/tenuta’ (?) della sinistra europea: chi si accontenta gode… o quasi.

12 06 2009
Sara

Ecco si, in effetti non c’entra, non ho parlato di vincitori e perdenti…E la sinistra non l’ho proprio neanche nominata! Andrò a leggermi questo editoriale sull’internazionale per vedere cosa scrive Saramago su quell’altro argomento.

12 06 2009
chiaradinotte

poi si possono trarre tutte le considerazioni relative sulla cosiddetta ‘vittoria/tenuta’ (?) della sinistra europea

Che cazzo c’entra col discorso?

12 06 2009
luciano61

Più la sinistra rimane distante dalla realtà quotidiana (ben rappresentata dalla Lega e da Idv) e più tutto diventa incomprensibile anche per le amiche molto ‘chiare’ nelle loro espressioni gergali da osteria.
C’entra, c’entra molto questa mio piccola citazione… basta saper acoltare le esigenze reali della gente e non limitarsi solo a gridare la propria frustrazione al vento!

12 06 2009
Sara

Francamente la realtà quotidiana rappresentata da idv e lega è quella delle persone che non sanno mettere in fila 2 congiuntivi e che ragionano per luoghi comuni. La sinistra in questo post c’entra come i cavoli a merenda, tanto per usarne uno.
E poi per me la sinistra non esiste.

12 06 2009
simona_rm

dissento su l’idv, al di là della “ruspantezza” (ma se pò di’?) di Di Pietro stesso, hanno candidato (alle europee) persone veramente molto praparate in termini culturali e professionali, tranne poche eccezioni. Elettori dell’idv non ne conosco, non posso dire se somigliano a quelli della Lega, nè se ragionano per luoghi comuni. Ma mirano ad orizzonti distinti, suppongo quindi che si somiglino quanto io somiglio ad un elettore del pdl: nulla.

Anche questo era un po’ OT. Sorry😉

12 06 2009
simona_rm

ah, volevo aggiungere:

per me la sinistra non esiste

trovo che sia bellissima. Lirica e liberatoria.
Se l’avessi detta io sarebbe stata così:

per me la sinistra non esiste PIU’!

12 06 2009
Sara

Ok faccio ammenda sull’idv l’ho accomunata con troppa leggerezza!

12 06 2009
simona_rm

ma quale ammenda!!😀 Ma che te possino. Non c’è gusto con te! Dovevi rispondere:
-no! Non è così, l’idv è un partito qualunquista e populista e giustizialista e chi lo vota non capisce un ca**o!

Perchè io e te andiamo così d’accordo? Dovremmo provare ad essere un po’ più trash, pare vada di moda. 😉

12 06 2009
luciano61

Concordo con Te, Sara.
La sinistra, almeno in Italia, non esiste più o, al massimo, è autoreferenziale:
Sull’uso errato dei ‘congiuntivi’ si potrebbe discutere: anche i ‘sinistrati’ ultimamente li sbagliano (e non solo quelli!) e, comunque, non è il corretto uso di 2 congiuntivi ‘in fila’ a risolvere i problemi quotidiani…
SIA quel che SIA i problemi reali si misurano sui fatti e non sui ‘modi’ verbali.
Ciao🙂

12 06 2009
chiaradinotte

Continuo a dire: che cazzo c’entra col discorso?

Vedi Sara, certi individui ragionano per schemi. Hanno in testa solo una tabella fatta di luoghi comuni le cui parole chiave sono “sinistra, sinistrati, comunisti, invidiosi, frustrati” e cosi’ via.
In ogni blog in cui scrivono (facci caso) esprimono sempre gli stessi concetti che girano intorno a questi termini. In definitiva non fanno altro che raccontare il loro NULLA.

Per quanto riguarda invece il tuo post, tanto per ritornare in tema, devo dire che hai inquadrato giustamente il problema: esiste una larga fascia di popolazione che durante la sua vita, dai tempi della scuola dell’obbligo, non ha mai piu’ aperto un libro, non ha mai piu’ assorbito concetti, non ha mai piu’ esercitato il suo spirito critico se non attraverso la TV.
Sono come persone attaccate perennemente ad un sondino nasogastrico che le fa sopravvivere in coma, ma non le fa vivere.

E poi ci sono gli idioti. Quelli proprio idioti di concetto. Quelli che sono geneticamente disturbati e credono di essere sapienti tanto che continuano ad impestare ogni blog dei loro escrementi. Vivono ancora la loro fase anale, come i bambini.
Sono stati estromessi a calci in culo da ogni dove e si aggrappano alle buone samaritane come te, ormai unica nel sopportarli.

PS: un giorno pubblichero’ tutti insieme i messaggi che un certo idividuo mi ha inviato e che non ho mai pubblicato proprio perche’ credo siano piu’ interessanti da leggere tutti insieme. Vedrai: un vero delirio!

12 06 2009
luciano61

Ti offro un gelato, così provi qualcosa di dolce dopo tanta inutile acidità…
Baci🙂

12 06 2009
chiaradinotte

[OT come quasi tutti i tuoi commenti] Io e Lameduck stiamo mettendo insieme i frammenti della personalita’ di un certo friulano
che emergono dalle decine di messaggi che ci ha inviato e che continuamente ci invia.
Quando una persona non capisce che i suoi messaggi non sono graditi normalmente l’abbozza. Se invece si ostina ad imporre la sua presenza sia tramite telefonate, SMS, email, squilli di campanello oppure messaggi sottoforma di commenti in un blog, se tali messaggi sono in numero esagerato, ripetuti ed insistenti, questa persona incorre nel reato di stalking ed e’ quindi da considerarsi delinquente e/o disturbata mentale.

Tu come la pensi a riguardo?

12 06 2009
luciano61

Puoi accusarmi di tutto quello che vuoi (siamo in un Paese libero), ma non di ciò che non faccio (io mi limito solo a commenti su blog… forse mi confondi con altri Tuoi ‘ammiratori’…): calma, calma.
L’invito per un dolce gelato è sempre valido.
RasserenaTI.
Ciao🙂

12 06 2009
chiaradinotte

Ho parlato di te?

Io non ho fatto nomi…

Hai per caso la coda di paglia?

Comunque e’ a causa di certi dementi nati da una madre demente e da un padre demente che a loro volta sono nati da genitori dementi a loro volta nati da antenati dementi e che metteranno al mondo solo dei figli dementi che mi tocca, al momento, attendere che preda loro una bella infezione intestinale devastante cosi’ da poter ripristinare i commenti per tutti come avevo prima che costoro (i dementi) iniziassero ad essere ossessionati da me.

Da un certo punto di vista questa ossessione potrebbe anche rappresentare un amore viscerale non corrisposto che viene manifestato con il fastidio continuo con i messaggi ripetuti, con l’imporsi anche se non voluti.
In questo paese libero tale atteggiamento la legge lo chiama stalking. Ed e’ punito severamente.
Tu la rispetti la legge, vero?

12 06 2009
luciano61

Io non faccio stalking e cerco (come tutti) di rispettare la legge; mi è più difficile accettare sterili polemiche e stizzite recriminazioni.
L’ossessione del ‘vittimismo rancoroso’ mi è estranea… nessuna coda di paglia (in questi giorni sono molto felice e sereno… per ovvi motivi politici) e Tu?
Ciao🙂

12 06 2009
chiaradinotte

Continui a metterti in mezzo e a parlare di te e a dire che tu non c’entri… c’e’ forse un motivo?
Sei forse stato accusato di qualcosa da qualcuno?

Noto, comunque, che non hai risposto alla domanda: cosa pensi di certi personaggi ossessivi? credi che siano dei malati mentali oppure solo degli emeriti stronzi? Oppure tutti e due?

12 06 2009
simona_rm

purtroppo questo è un altro OT

io non capisco bene, voi vi state corteggiando, punzecchiando, insultando o cosa?……Non arrivo a capire😦
So che non mi riaguarda, però leggendo i vostri commenti finisco lo stesso con l’essere coinvolta…

12 06 2009
luciano61

Cara Simona,
hai proprio ragione; io cerco di rispondere in modo educato e qualcuna subito replica, tentando di punzecchiare con allusioni e offese gratuite: il ben noto ‘protagonismo polemico’ di Chiara…
Io sopporto: occorre tanta pazienza ed educazione… prima o poi anche Chiara riuscirà a manifestarle (spero!).
Ciao anche a Te e grazie per aver capito la qualità della ‘vis polemica e logorroica’ della cara Chiara.
Notte:-)

12 06 2009
simona_rm

state impiegando così tante energie nei vostri commenti che sembrate quasi due innamorati, quelli che iniziano col detestarsi l’un con l’altra…ma sotto sotto si piacciono.
Auguri e figli……di sx!😉

13 06 2009
chiaradinotte

Simona, c’e’ un demente che non accetta il fatto che sia io che Lameduck ci rifiutiamo di pubblicare i suoi commenti deliranti. Costui crede di avere il “diritto” di commentare in ogni blog e non capisce che un blog e’ un po’ come una casa e chi lo gestisce puo’ scegliere chi far partecipare e chi no.
Il demente da mesi si sta comportando come un bimbominkia ed utilizza anche diversi nick per trollare nei vari post, io e Lameduck gli abbiamo chiesto gentilmente di smetterla ma pare che sia affetto da un comportamento compulsivo. Allora ha preso a tempestarci di insulti.
Per questo motivo abbiamo dovuto modificare le impostazioni dei nostri blog limitando fortemente la possibilita’ di commentare e questo, ovviamente, va a detrimento della leggibilita’ dei blog stessi.
Il tutto a causa di un unico demente. Indovina chi.

Comunque per me la questione finisce qui.

13 06 2009
simona_rm

non c’è modo di impedire i commenti ad un IP indesiderato?
Bannare completamente la persona che non si gradisce, con qualunque nick si presenti, è possibile mi pare, o no?

13 06 2009
luciano61

Grazie per avermi definito ‘demente’ (e non fingere di riferirTi ad altri…); la prossima volta Ti querelo per diffamazione: ho già avvisato il mio avvocato e mi ha confermato che sussistono tutti gli estremi legali (per amore di chiarezza).
Saluti🙂

12 06 2009
simona_rm

Si, anche secondo me, Sara ha beccato un filo scoperto di questo grosso corto circuito che siamo: è verissimo che molta gente parla per frasi fatte esprimendo solo concetti pre-confezionati e non fa lo sforzo di andare oltre, non lo fa nemmeno quando gli capita l’occasione. Peccato, perchè questa signora fa bene il suo lavoro e paga le tasse, fin qui sarebbe un’ottima cittadina, ma non ce la fa a pensare qualcosa di autonomo. Così non ci si affranca dallo stato di sudditi.

cito chiara

esiste una larga fascia di popolazione che durante la sua vita, dai tempi della scuola dell’obbligo, non ha mai piu’ aperto un libro, non ha mai piu’ assorbito concetti, non ha mai piu’ esercitato il suo spirito critico se non attraverso la TV.

vero. Molte di queste persone sono anche consapevoli delle loro carenze, pochi se ne vergognano; i più invece, assumono un atteggiamento di grande arroganza e……ti danno pure dell’intellettuale di sinistra!! (quando lo dicono a me, mi scompongo dalle risate!)

12 06 2009
chiaradinotte

e……ti danno pure dell’intellettuale di sinistra

Di sinistra per forza… Ne conosci qualcuno di destra?
Forse una volta esistevano. Oggi pero’ sono diventati tutti papiminkia.

12 06 2009
simona_rm

quando penso ad intellettuali VERI di dx, mi vengono in mente solo Guareschi e Montanelli, intorno a loro il deserto. Magari ce ne sono altri, ma …me li sono persi. Ah! Verga! Il “codino” Giovanni Verga, vale?
e Pirandello
e Giovanni Gentile..
D’annunzio no, mi rifiuto di ritenerlo un intellettuale..

Poi ci sono i contemporanei: Alberoni, Gervaso, Feltri, che magnifica cricca!

Comunque, quando mi danno dell’intellettuale di sx, non rido per “sx”…ma proprio per “intellettuale”! Dovresti vedere che faccia fanno, quando gli confesso che ho studiato da geometra!😆

12 06 2009
chiaradinotte

Simona… la parola intellettuale deriva da intelletto.
Si puo’ essere intellettuali anche se non si ha alcuna laurea. Fa parte di noi ed e’ il privilegiare l’intelletto rispetto ad altri aspetti.

12 06 2009
chiaradinotte

E’ bene capire il senso del termine:

http://it.wikipedia.org/wiki/Intellettuale

Ritengo che chi accusa qualcun altro di essere intellettuale non fa altro che ammettere la propria ignoranza e la preferenza che da’ ad altri aspetti della sua vita.

12 06 2009
Salazar

Si chiama “analfabetismo di ritorno”.
http://www.italianisticaonline.it/2005/analfabetismo-di-ritorno
http://www.indire.it/content/index.php?action=read&id=1291

PS: povero D’Annunzio. Però in realtà un pochetto coglione lo era.

13 06 2009
Salazar

Non so se avete avuto il coraggio di leggere l’articolo su Indire: è lunghissimo.
Voglio solo far notare brevemente quella divisione in livelli sulla capacità di inferire, cioè trarre delle conclusioni proprie, su un testo dato.
Va da 1 a 5. Il livello uno indica individui con incapacità assoluta di produrre idee proprie, il livello cinque individui che leggendo un testo producono idee proprie favorevoli o contrastanti il testo letto. Nel mezzo (2, 3 e 4) i vari livelli o sfumature di ignavia.
Ebbene, solo il 20% percento degli italiani arriva o supera il terzo livello: uno scenario più che sconfortante, anzi, è l’armageddon, da rendere obbligatorie abbondanti dosi di maestro Manzi per via endovenosa a tutti gli italiani con diritto di voto.
Lo vedete o non lo vedete qui il gioco facile per la Lega?, poche idee semplici e grossolane che non prendono il cervello ma la pancia. E scommetto che i pubblicitari di papi queste cose le conoscono meglio del proprio pisellino, o pisellina.

PS: in un rigurgito di pediatria botanica ho tagliato via le foglie gialle. Il vecchietto di 217 anni, ex schiavo dei mamaluchi, che abita di fronte ha dato un’occhiata attraverso le grate del portone e ha detto: ”Italiano, esta coisa não tem que ser feita assim” (Italiano, questa cosa non deve essere fatta così). Bella forza, sapevo che quella cosa non doveva essere fatta così prima di farla così. Eppoi mi chiama “italiano” il che mi da fastidio: io non lo chiamo “mamaluco” solo per rispetto alla veneranda età.
Niente pendisole arancio, consiglio un prendisole leopardato da abbinare agli animali selvaggi.

14 06 2009
Sara

Allora mi sa che è giunto il momento di entrare in campo, anch’io OT! (io amo gli OT, se però sono sereni e tranquilli)
Io non so cosa sia successo tra Chiara e Luciano, se Luciano hai fatto squilli o robe del genere è raccapricciante, ma comunque il punto è che io non voglio c’entrare in questa cosa.
Forse è egoistico, forse dovrei essere più solidale con Chiara, però sinceramente il punto è che io non so cosa fare, e che sarò solidale magari in privato, non certo qui sul blog.
Qui Luciano o si sdoppia o si calma o non ha altri compagni d’avventura che accendono trollesche passioni, ma devo dire che a parte dei commenti non proprio a tema non mi sta causando problemi.
Chiara non so cosa sia successo tra voi 2 (e a questo punto sono anche
curiosa!), però qui vige la regola di rispettarsi a vicenda tra i commentatori e lui qui la sta rispettando. Troll o non troll, non posso scacciare luciano solo per la simpatia e la fiducia che ho per te…. Poi, chi vivrà vedrà ; )
…E poi a me al solo pronunciare la parola “avvocato” mi viene l’orticaria!

P.S. Per tutti: non costringetemi per favore a fare quella che dice “tu bravo bambino, tu cattivo bambino” come peraltro ho già un pò fatto in questo commento….Non costringetemi a dare giudizi che sto imparando ad evitare di dare, non sono nessuno per giudicare! (anche se penso che nell’articolo di Indire potrei essere per alcuni argomenti un individuo di classe 1!!!😉 ).

15 06 2009
chiaradinotte

…E poi a me al solo pronunciare la parola “avvocato” mi viene l’orticaria!

Ma tu ci credi alle cazzate che racconta certa gente?

Sapessi quante di queste minacce ho ricevuto durante la mia vita sul web capiresti che molte volte sono solo parole pronunciate da degli emeriti nessuno che credono di avere al loro servizio l’avvocato ghedini. S’immedesimano in papi, poverini.

Sono ancora qui che attendo da anni che mi giunga materialmente la prima querela, minacciata 7 anni fa da uno dei tanti bimbiminkia che si atteggiano a boss. Persone tanto importanti che se ne stanno tutto il giorno a non fare un cazzo su internet.

Cara Sara, vedo che leggi anche tu il blog di Lameduck e quindi avrai certamente capito che non possiamo essere tutte e due impazzite. Io ho dovuto limitare i commenti solo a chi ha un’account registrato, mentre Lame, che era solita lasciare i commenti liberi, ha dovuto attivare la moderazione.

Oltre tutto questi personaggi sono perfino viscidi, perche’ qui fanno i bravi mentre altrove usano mille mila nick per insultare e spammare i blog. Viscidi ed ipocriti come il loro modello etico rappresentato dal nano.

Fine discorso. Questa volta davvero. Ti ho risposto solo perche’ volevi sapere il motivo di questo mio atteggiamento un po’ spigoloso.

15 06 2009
chiaradinotte

E tanto perche’ tu sappia che di questi tizi, in Rete, ce ne sono in gran quantita’ e non bisogna dar loro peso, ecco cosa scrissi a proposito di un altro che faceva l’offeso e voleva querelarmi.

http://chiara-di-notte.blogspot.com/2008/01/il-signor-bonaventura.html

14 06 2009
chiaradinotte

Troll o non troll, non posso scacciare luciano solo per la simpatia e la fiducia che ho per te…

Non ho chiesto ne’ mai chiedero’ questo. Per me il discorso e’ chiuso.
Solo che vedere qualcuno che qui fa il bravo bambino mentre altrove si comporta da psicotico, un po’ fa pensare su come internet nuocia a certi individui ed e’ difficile tacere. Esattamente com’e’ difficile tacere quando vedi papi che si atteggia a bravo e fedele padre di famiglia.
Ma si vede che quelli che la pensano “da quella parte” un po’ si assomigliano tutti. Dal piu’ grosso al piu’ piccino.

14 06 2009
luciano61

No Comment.
Grazie, comunque, per lo ‘psicotico’ (ennesimo complimento del tutto gratuito).
p.s.- Qui mi comporto da ‘bravo bambino’, perché la blogger (pur non condividendo i miei interventi personali) non mi definisce ‘demente’ e non dà giudizi a vanvera su persone che non conosce…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: