Primo Maggio

1 05 2009

primo-maggio2

Buongiorno! Oggi -mi dicono- è la festa dei lavoratori. Ora, io non ho capito se è la festa dei regolari a tempo indeterminato, determinato o determinatissimo, dei lavoratori in nero, di quelli che firmano il foglio bianco per essere licenziati a piacere, di quelli in cassa integrazione o appena licenziati, dei cococo o dei cocopro, dei libero-professionisti, dei manager o degli operai, di quelli che lavorano in cantiere e non hanno voglia di mettersi il caschetto, o di quelli a cui il caschetto non lo fanno mettere.

Non ho capito se è la festa di quelli che sono in ferie o di quelli che oggi lavorano lostesso.

Non ho capito se è dei lavoratori le cui fabbriche non hanno buoni sistemi antincendio o degli altri, se è la festa dei fancazzisti o degli stakanovisti, se è la festa degli onesti o degli arrivisti.

Probabilmente sono inclusi tutti, quindi un buon primo maggio ai lavoratori!

(E buona grigliata o buon pic nic, non mi dite che starete davanti alla tv a guardare i discorsi dei sindacalisti!😉 )


Azioni

Information

33 responses

1 05 2009
davide

Cara Sara,

francamente non ho mai capito bene che significato abbia la festa del lavoro. Premesso che la parola lavoro è una parola vuota (può voler dire tutto e il contrario di tutto), mi chiedo se questa festa non sia un’occasione per fare un po’ d’ipocrisia.

Ciao Davide

1 05 2009
simona_rm

Quando davo il lavoro come qualcosa di scontato, non ritenevo importate festeggiarlo; ma oggi che la crisi di tutti i settori sta mettendo in discussione la dignità di molti di riuscire a mantenersi, senza compromessi e marchette, penso che festaggiare i lavoratori sia importante.
Il 1° maggio è per chi un lavoro ce l’ha, per chi lo sta cercando, chi lo vuol cambiare, chiunque lo rispetti e ne riconosca l’importanza .
E’ un po’ retorico lo so. Ma a me il lavoro ha dato una indipendenza dignitosa e lo rispetto.

buon 1° maggio (anche agli studenti, ovviamente)

1 05 2009
chiaradinotte

francamente non ho mai capito bene che significato abbia la festa del lavoro. Premesso che la parola lavoro è una parola vuota (può voler dire tutto e il contrario di tutto), mi chiedo se questa festa non sia un’occasione per fare un po’ d’ipocrisia.

Il significato della festa del lavoro la puoi trovare qui:

http://en.wikipedia.org/wiki/Labour_Day

Come potrai non e’ una festa comunista, viene celebrata in tutto il mondo (anche se in giornate diverse) e soprattutto nel mondo anglosassone e liberale essa ha una forte importanza.

Ma forse nel mondo, diversamente da te, Davide, la gente non capisce un cazzo.

1 05 2009
davide

Distinta Chiara,

“”Come potrai non e’ una festa comunista, viene celebrata in tutto il mondo (anche se in giornate diverse) e soprattutto nel mondo anglosassone e liberale essa ha una forte importanza.
Ma forse nel mondo, diversamente da te, Davide, la gente non capisce un cazzo.””

Lo sapevo benissimo che la festa del lavoro viene festeggiata in tutto il mondo, ma ciò non toglie che non sia un’occasione per fare tanti bei discorsi ipocriti. Comunque ho forti dubbi che questa festa serva a qualcosa.

Ciao Davide

1 05 2009
simona_rm

Davide, le feste sono feste e basta. Sono celebrazioni….come i compleanni. Servono a ricordare che una “tale cosa” esiste ed essendo importante per tutta l’umanità, la si festeggia.

1 05 2009
chiaradinotte

ma ciò non toglie che non sia un’occasione per fare tanti bei discorsi ipocriti.

Io non credo che in ogni parte del mondo in cui la si festeggia sia facciano tanti bei discorsi ipocriti.

Mi sa che ti sei troppo abituato allo psiconano e sei convinto che tutto il mondo sia paese.

… Ma purtroppo per te e testa asfaltata, non lo e’.

1 05 2009
davide

Distinta Chiara,

“”Io non credo che in ogni parte del mondo in cui la si festeggia sia facciano tanti bei discorsi ipocriti.””

Non in ogni parte, ma discorsi ipocriti se ne fanno molti.

Ciao Davide

1 05 2009
davide

Cara amica Simona,

“”Davide, le feste sono feste e basta. Sono celebrazioni….come i compleanni. Servono a ricordare che una “tale cosa” esiste ed essendo importante per tutta l’umanità, la si festeggia.””

Hai perfettamente ragione e sono contento che questa festa ci sia, anche se conservo qualche perplesità che serva veramente a qualcosa.

Ciao Davide

1 05 2009
chiaradinotte

Hai perfettamente ragione e sono contento che questa festa ci sia, anche se conservo qualche perplesità che serva veramente a qualcosa.

Invece, le altre feste, servono a qualcosa?

Non in ogni parte, ma discorsi ipocriti se ne fanno molti.

Si’, se ne fanno molti. In alcuni Paesi di piu’.

Inizio ad essere razzista (mai stata) e inizio a credere davvero che ci siano popoli piu’ ipocriti di altri.

2 05 2009
luciano61

Come al solito ‘chiaradinotte’ interviene per creare e alimentare inutili polemiche (brutta cosa la ricerca di ‘visibilità’ a tutti i costi!)… almeno oggi, si potrebbe celebrare la ‘dignità’ del lavoro e dei lavoratori senza dar sfogo a sterile astio verso chi esprime la propria opinione!
Perchè, cara ‘chiaradinotte’, vuoi sempre essere la brutta copia di Sgargi al femminile?
Saluti
Luciano Bubbola

2 05 2009
chiaradinotte

Come al solito, invece, Luciano Bubbola il troll interviene non per commentare il post ma per insultare me.

Me lo ritrovo dietro ovunque io commenti. Posso stare senza intervenire per un mese ma quando mi ci provo ZAC! Eccolo li’ che arriva come un pidocchio.

Deve essere davvero un pidocchio innamorato perso.

Negli altri blog dove e’ intervenuto nella stessa identica maniera (quello di Cloro, di Lameduck, di Alexia) e’ stato immancabilmente invitato a farsi una gita in quel posto.

2 05 2009
luciano61

Il vittimismo e la solita acrimonia offensiva (“come un pidocchio” è pura offesa gratuita… al limite della querela) di ‘chiaradinotte’ non consentono di leggere attentamente (e di comprendere) gli interventi altrui: io ho parlato di ‘dignità’ del lavoro e dei lavoratori e ciò è in tema o no?
Dove sono stato ‘bannato’ (sono blog di solo ‘vuoto spinto’) c’è stato un atto di ostentata permalosità e di intolleranza, ma il sottoscritto non cerca facili consensi o vanesie visibilità; tento solo di espreimere le mie opinioni senza offendere o gridare .
Saluti
Luciano Bubbola

2 05 2009
chiaradinotte

Allora entriamo nel merito del tuo commento. Spiega a tutti il significato delle parole che scrivi:

“Come al solito ‘chiaradinotte’ interviene per creare e alimentare inutili polemiche (brutta cosa la ricerca di ‘visibilità’ a tutti i costi!)…”

Spiega il “come al solito”, dato che intervengo sporadicamente e l’autrice del blog puo’ confermarlo.

E poi spiega da cosa deduci che lo faccio per “alimentare inutili polemiche” quando in realta’, con un intervento come il tuo, sei tu che alimenti inutili polemiche.

Il tuo e’ un autentico comportamento da troll (ed anche da stalker), cioe’ di colui che non commenta un post per dare un contributo ma “insegue” alcuni commentatori o alcune commentatrici e li accusa di qualcosa o li offende per creare i presupposti di una polemica o nel tentativo di metterli in cattiva luce di fronte ad una comunita’ virtuale.

E adesso vai pure a querelarmi, troll-pidocchio.

2 05 2009
luciano61

Mi fa realmente pena il Tuo modo, cara ‘chiaradinotte’, poco urbano di interloquire con altri.
Già perdonata e poi chi si nasconde dietro ad un nickname ha ben poco da insegnare ad altri…
Provocazione respinta (chi querelo un nome da ‘fumetto’?); un saluto cordiale a chi l’educazione e l’urbanità non frequenta.
Buona giornata
Luciano Bubbola

2 05 2009
chiaradinotte

chi si nasconde dietro ad un nickname ha ben poco da insegnare ad altri…

E chi sarebbe, invece, chi non si nasconde dietro ad un nickname?

L’autrice di questo blog si presenta con nome e cognome?

Davide lo fa?

Simona?

Salazar?

Chi? Tu? Luciano Bubbola il troll? Tu non ti nascondi forse dietro ad un nick?

Allora se tu non ti nascondi dietro un nick perche’ non scrivi qui i tuoi dati veri?
Nome vero, cognome vero, indirizzo vero e numero di telefono vero in modo da farti rintracciare?

Anzi postaci un’immagine della tua carta d’identita’ cosi’ si fa prima.

Nel modo in cui “non ti nascondi” tu sono bravi a farlo tutt*. Anche io, guarda…

Il mio nome e’ Chiara Di Notte (Chiara di nome, Di Notte di cognome). Contento ?

Torna da mammina adesso.🙂

2 05 2009
chiaradinotte

A proposito, Luciano Bubbola, Saresti tu il titolare di questo blog fascista?

http://www.azionegiovanipn.net/

2 05 2009
luciano61

Ma prima di ‘sparare’ accuse infondate, leggi almeno con un po’ di attenzione i miei commenti su ‘azionegiovane’?
Hai mangiato pesante ieri sera?
Un saluto con tanta simpatia: riesci molto comica nelle Tue ‘uscite’ veementi e fuori luogo…
Ciao:-)
Luciano Bubbola

2 05 2009
chiaradinotte

Ah ma se non e’ il tuo sito allora come si fa a sapere che “Luciano Bubbola” esiste veramente e che sei tu che scrivi e non un nome preso dall’elenco telefonico?

E’ la tua parola l’unica che lo afferma ma se non metti qua la tua carta d’identita’ sei solo chiacchiere e distintivo.

2 05 2009
luciano61

Cara Chiara Di Notte (?),
chi offende e insulta gratuitamente squalifica più se stesso agli occhi degli altri rispetto a chi riceve tali offese (e in Rete i Tuoi ‘modi’ sono già stati notati da tante persone…)
E’ una piccola regola di educazione e adesso preferisco leggere altri commenti, meno provocatori e puerili (l’asilo e i ‘dispetti’ sono finiti da tanto tempo per me, non per Te da quanto leggo… ma è tutta qui la Tua ‘vis polemica’?)
Buon fine-settimana
Luciano Bubbola
p.s.- per Tua sfortuna il mio nome e cognome è vero e, comunque, non devo giustificare nulla a Te… io esisto anche al di fuori della Rete, Tu forse ha bisogno della Rete per avere un po’ di visibilità e di notorietà… coraggio!

2 05 2009
chiaradinotte

Quindi niente carta d’identita’?

Che peccato…😦

PS: E’ tanto brutta l’invidia, vero?
PPS: Insomma, quel sito fascista e’ tuo o no?
PPPS: Io non ho iniziato ad offenderti. Faccio notare che questa lunga polemica non ci sarebbe stata se mi avessi ignorata. Ma cio’ non rientra nel comportamento di uno stalker.

2 05 2009
luciano61

Io commento su molti blog di destra, di sinistra e qualche volta capito anche su blog ‘fancazzisti’ come il Tuo…
Tranquilla non sono di destra.
Ciao
Luciano Bubbola
p.s.- ora perchè non prendi un antiacido?

2 05 2009
chiaradinotte

Io commento su molti blog di destra, di sinistra e qualche volta capito anche su blog ‘fancazzisti’ come il Tuo…

Fai troppe cose in internet per dare dei fancazzisti agli altri.🙂

2 05 2009
luciano61

Imparerò da Te (lo giuro!).
Ora, però, non Ti rispondo più, altrimenti do troppa visibilità e importanza al Tuo vuoto protagonismo…
Ciao, donna (?) moderata e parca…
Rilassati se puoi…
Luciano Bubbola
p.s.- non faccio troppe cose, solamente mi piace essere curioso e partecipare a blog interessanti e a quelli banali (il Tuo appartiene alla seconda categoria, secondo me e secondo molti altri…)

2 05 2009
chiaradinotte

e partecipare a blog interessanti e a quelli banali (il Tuo appartiene alla seconda categoria, secondo me e secondo molti altri…)

Ecco… bravi. Tu e quei molti altri fate la cortesia d’ignorarmi e andatevene a fare un giro dalle parti di Zhopinsk.

2 05 2009
chiaradinotte

Ora, però, non Ti rispondo più, altrimenti do troppa visibilità e importanza al Tuo vuoto protagonismo…

E vediamo se mantieni almeno questa.

2 05 2009
Sara

Ciao Luciano, mi fa piacere che tu visiti questo blog se ti piace e che tu commenti, ma dalla discussione che è nata noto che il primo commento non rivolto al post ma a un commentatore è il tuo. Se vai a vedere la pagina “regole” scoprirai che ho proprio scritto che qui si discute sui post e sulle idee, non sugli altri frequentatori del blog.
Ti riporto qui la regolina: “Se non sei d’accordo con un’opinione espressa, prenditela con lei, chi l’ha espressa non c’entra. Questo significa che i commenti che criticheranno in modo ingiustificato, eccessivo, volgare, razzista o gratuito una o più persone saranno cancellati immediatamente senza neanche sostare due turni in prigione.”
Ora, siccome se frequento internet è per informarmi e se ho un blog è perchè mi devo sfogare dato che è pieno di gente che non rispetta le regole, capirai che non mi fa piacere che uno non rispetti le semplici regole che ho dettato io in un “posto” che ho creato io.
Siccome non ho bisogno di vantarmi per il numero dei commenti o delle visite, o nei tuoi commenti parli del tema del post oppure cancellerò i tuoi commenti. E sei fortunato, perchè la regola prevederebbe la cancellazione immediata di questo commento e di tutti gli altri.

2 05 2009
luciano61

Giustissima la Tua reprimenda nei miei confronti e l’accetto totalmente, senza alcuna polemica; però non dimenticarTi anche il ‘tono’ offensivo e provocatorio di chi vuole avere sempre l’ultima parola in qualunque merito con un’anacronistica matita rossa e con espressioni alquanto maleducate…
Comunque anch’io avevo parlato di lavoro e di sua ‘dignità’, senza voler dare inutili lezioni a chi non sa proprio dialogare urbanamente.
Saluti
Luciano Bubbola
p.s.- giusto difendere le amiche, ma quando utilizzano un linguaggio triviale e vetero-maschilista, si rischia di parteggiare per l’arroganza e per la supponenza…

2 05 2009
Sara

Non me lo dimentico, ricordo tutto da quando mangio regolarmente pesce azzurro!!😉
Non c’è nessun cameratismo di mezzo, solo voglia e necessità di rispetto delle regole! Siccome ho il privilegio di avere un posto in cui detto io le regole mi fa piacere sfruttarlo!

2 05 2009
luciano61

Questo è un bel discorso democratico e rispettoso (solo) dei propri ‘privilegi’… apprezzo la Tua chiarezza di ‘metodo’.
Fa piacere anche a me se lo ‘sfrutti’.
Brava e complimenti🙂
Luciano Bubbola

1 05 2009
davide

Distinta Chiara,

“”Invece, le altre feste, servono a qualcosa?””

No. Se fosse per me salverei solo la festa della mamma, che è l’unica che ha un significato.

“”Si’, se ne fanno molti. In alcuni Paesi di piu’.””

Dipende dai punti di vista. Se ti riferisci ai discorsi di Silvio, ti faccio notare che, nonostante i suoi difetti, ha lavorato di più lui in vita che tutti i pelandroni della sinistra messi assieme. Quindi ha più diritto lui di festeggiare il primo maggio di tanti sindacalisti che in vita loro hanno sempre fatto i parassiti.

“”Inizio ad essere razzista (mai stata) e inizio a credere davvero che ci siano popoli piu’ ipocriti di altri.””

Tu non sei razzista, siamo noi che siamo italici.

Ciao Davide

1 05 2009
Salazar

Quindici anni di Berlusconi e destre becere vi (ci) ha rubato la speranza, la fiducia, ha spento la luce sulla vista di un futuro migliore.
Questo è il misfatto più grande di questi politici.
Il Brasile (dove vivo e dove sono cittadino a tutti gli effetti) ha problemi enormi, giganteschi, roba da far impallidire chiunque. Le lamentele degli italiani qui sembrano caramelle: 160 milioni di abitanti, 40 milioni di miserabili, non poveri, miserabili.
Mancano strade, mancano ospedali, trasporti, strutture, scuole, in alcune città l’acqua arriva solo un paio d’ore al giorno, in alcuni luoghi di campagna acqua e luce proprio non ci sono.
Mi qui ci stanno (stiamo) provando, e questa è la differenza.

2 05 2009
Sara

Ragazzi, fortuna che ieri ero via e non avevo accesso a internet, se no oltre allo studio (si, ho studiato tutto ieri) nella categoria “lavoro svolto il primo maggio” avrei dovuto inserire anche la voce “spegnimento dell’incendio nei commenti di questo post”!!😉

2 05 2009
simona_rm

ehi! C’è stata baruffa qui, chi ha vinto?😀 (Scherzo)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: