25 Aprile

25 04 2009

vauro25aprile

Un buon 25 aprile a tutti! Fascisti esclusi.

Azioni

Information

17 responses

25 04 2009
simona_rm

FASCISTI ESCLUSI. Come è giusto che sia. Saggia Pinguina.😀

Questa mattina il nostro inqualificabile premier, in un momento ufficiale, ha avuto un pensiero anche per i ragazzi si Salò…… no comment *-*

27 04 2009
Sara

Infatti è meglio non commentare!!!

25 04 2009
davide

Cara Sara,

Vauro è nel pallone se crede che Silvio fra 5 anni se ne andrà a casa: forse fra 50 anni deciderà di andare in pensione, ma intanto “per fortuna che Silvio c’è”.

Ciao Davide

27 04 2009
Sara

Davide se fà pe scherzà!!!
Invece tu con per fortuna che Silvio c’è scherzi o sei serio? Io non ho capito!

28 04 2009
davide

Cara Sara,

non ho particolari simpatie per Silvio, però constato che per quanti difetti abbia dall’altra parte c’è il niente.

Per questo credo che Silvio starà al governo per lungo tempo, per mancanza di alternative valide.

Ciao Davide

25 04 2009
simona_rm

😳 scusate:
Buona Liberazione

30 04 2009
Salazar

Liberare Davide da Berlusconi – o Berlusconi da Davide – non sarà tanto facile, ma ci si può provare. Però in questo caso dire “chi ben comincia… “ non lo vedo molto adatto.
Eppoi, caro Davide, dici le esatte cose che i pubblicitari dell’Unico vogliono che la gente dica: dall’altra parte il nulla. Quindi scelta forzata.
Unica soluzione propagandista per vendere un prodotto decisamente scadente, come lo è Berlusconi. Cosa che affermi anche tu, però lo chiami Silvio, come fosse un tuo cugino, e lo fai sempre e senza traccia di ironia, ne deduco che non lo consideri merce avariata ma ti piace davvero.
A questo punto sarebbe più logico, e onesto, ammettere la cosa e dire di essere consapevoli: “è merce avariata ma mi piace e lo voto”, non cercare di scivolarne fuori adottando una scusa tutto sommato abbastanza inconsistente.
Tempo fa facevo collezione di palle di vetro con la neve, erano orribili, disgustose, il non plus ultra del cattivo gusto, ed ero consapevole di questo, ma mi piacevano perché erano meravigliosamente orribili e stupendamente disgustose.

@ Simona.
Avevo dichiarato che non avrei parlato più di Berlusconi. Infatti non l’ho fatto, ho parlato di Davide, mica di Berlusconi.

30 04 2009
simona_rm

@salazar
e perchè non dovresti parlarene? Dobbiamo parlarne eccome, anche rischiando di ripeterci, lo so che l’argomento è trito, ma bisogna parlare di lui e sottolineare ogni secemenza che dice e che fa.
Io, per troppo tempo l’ho sottovalutato e deriso, me ne pento. quando lo votarono la prima volta, pensavo che fosse “normale” per gli italiani, perchè molti elettori (i meno seri, secondo me) accettano spesso questo tipo di sfide ridicole, stanno al gioco. Come quando elessero Cicciolina! Non pensavo saremmo arrivati a questo punto:
Padrone di ogni tv,
bancarottieri a piede libero,
la sceneggiata dei rifiuti di Napoli,
lo sperpero di denaro pubblico per opere INUTILI (vedi: il ponte di Messina, l’alitalia, il nucleare,…),
il lodo alfano (!!!),
la distruzione dell’istruzione pubblica,
la privatizzazione della sanità,
i repubblichini equiparati ai partigiani,
attricette raccomandate riciclate in politica…..

continuo? Ne ho ancora continuo?
con Berlusconi, la “mafiosità” è divenuta il principale atteggiamento politico! Non è più sufficiente non votarlo, bisogna impedire che lo votino gli altri! 😦

E tutto quello che sanno risponderti i “suoi” elettori è:
-eh, allora era meglio Prodi? O veltroni, O Franceschini. E Di Pietro, allora?

30 04 2009
davide

Caro amico Salazar,

“”Eppoi, caro Davide, dici le esatte cose che i pubblicitari dell’Unico vogliono che la gente dica: dall’altra parte il nulla. Quindi scelta forzata.””

In realtà il vituperato Veltroni aveva cercato di proporre qualcosa senza riusirci.

Franceschini invece insegue Di Pietro facendo demagogia. Sta di di fatto che se tutto si risolve nella demagogia gli italiani, anzichè sciegliere tra due scolaretti sprovveduti come franceschini e Di Pietro, opteranno per il mastro dei demagoghi: il grande mago Silvio.

Ciao Davide

30 04 2009
davide

Cara amica Simona,

“”Io, per troppo tempo l’ho sottovalutato e deriso, me ne pento. quando lo votarono la prima volta, pensavo che fosse “normale” per gli italiani, perchè molti elettori (i meno seri, secondo me) accettano spesso questo tipo di sfide ridicole, stanno al gioco. “”

Ricordo benissimo che quando Berlusconi scese in politica i suoi avversari della sinistra dissero che era un pallone gonfiato e che sarebbe durato pochissimo.

Ricordo che anche quando la lega cominciò a cresere alle elezioni dei primi anni ’90 vari esponenti comunisti dissero che era una pagliacciata passeggera e che sarebbe presto sparita. Il risultato è che i comunisti sono spariti (dal parlamento), mentre la lega è più forte che mai.

Questo dovrebbe dirci molte cose sulla sinistra italiana e perchè l’italiano medio preferisca votare i Bossi e i Berlusconi, anzichè una sinistra presuntusa e superba che guarda tutti dall’alto in basso.

Io sono un elettore di Berlusconi e ti assicuro che non trovo niente di speciale in lui e lo voto turandomi il naso. Il fatto è che io guardo dall’altra parte e vedo solo demagogia e zero proposte realistiche. Quindi prima di criticare Berlusconi i vari capi della sinistra dovrebbero fare un serio esame di auto coscienza.

Ciao Davide

30 04 2009
simona_rm

Davide, è sicuramente vero che la sinistra sta pagando il dazio della propria superbia.
Ma non penso che il voto a berlusconi (alla dx in genere) sia un voto dato per colpa del vuoto presente a sx. Proprio no.
Questa dx ha ormai dei connotati chiarissimi, chi la vota lo fa perchè gli piace, non perchè c’è il vuoto intorno. Perchè il vuoto non c’è: non parlo del PD, il partito INESISTENTE, parlo di persone nuove, alcune molto valide. Alle prossime elezione europee ci saranno una miriade di partiti nuovi, con gente nuova, sta a noi dargli ascolto e valutare quelli onesti. Ormai abbiamo gli strumetni per riconoscere i furbi dai probi, gli individualisti dai socialisti. Non abbiamo più scuse.
Personalmente, penso siano pochi quelli che -come te- votano per berlusconi turandosi il naso, io non intendo turarmelo più. Perchè non provi a guardarti intorno? Mica a sinistra! Secondo me da qualche parte c’è una destra perbene, e moderata. Se invece preferisci continuare a turarti il naso…..esistono delle clip per le narici, quelle che usano le atlete di nuoto sincronizzato….
In bocca al lupo 😉

30 04 2009
luciano61

Votare alle Europee per Bassolino o per Cofferati?
Meglio andare al mare e respirare aria buona, invece di doversi turare il naso e votare il ‘meno peggio’… o vogliamo continuare a ‘farci del male’ (come direbbe il buon Moretti)?
Saluti liberi
Luciano Bubbola

1 05 2009
Sara

Io sono combattuta tra l’astensione e il votare liste alternative come suggerisce saggamente Simona. Però non capisco se questo commento è provocatorio o incazzato…

1 05 2009
simona_rm

tu non hai scuse….hai tutta la vita davanti per disgustarti della politica…. e poi a casa tua non c’è il mare. O devi andare a giocare a beach tennis!😀

1 05 2009
Sara

Si zia hai ragione farò la brava!!! :mrgreen:

1 05 2009
simona_rm

sull’astensione non sono d’accordo, ma già lo sai. Anch’io anni fa pensavo fosse un gesto politico per manifestare il proprio dissenso, ma purtroppo non paga. Quando ti astieni, dai comunque sostegno a chi vince.
Inoltre è un modo per chiamarsi fuori dai problemi, io non posso permettermelo: sono sempre più incazzata per come vanno le cose, non posso criticare la politica se poi…..non faccio politica. Non posso lamentarmi di chi governa se non vado a votare.
Le europee inoltre, sono l’ultimo episodio elettorale che ci rimane per esprimere una vera preferenza.

Ovviamente questo commento mio, non è per invitarti ad andare a votare, lo so che non ci andrai…però non dire più “meglio andare al mare che a votare”….perchè lo diceva craxi!!!!😦 giuro

1 05 2009
davide

Cara amica Simona,

“”Personalmente, penso siano pochi quelli che -come te- votano per berlusconi turandosi il naso, io non intendo turarmelo più. Perchè non provi a guardarti intorno? Mica a sinistra! Secondo me da qualche parte c’è una destra perbene, e moderata. Se invece preferisci continuare a turarti il naso…..esistono delle clip per le narici, quelle che usano le atlete di nuoto sincronizzato….in bocca al lupo “”

Grazie. Comunque io avevo già deciso da tempo di non votare più Berlusconi ma l’UDC di Casini: per spiegare i motivi di questa mia scelta mi ci vorrebbe molto tempo.

Questo vale per le elezioni europee dove vige un sistema elettorale proporzionale, mentre se si trattasse di elezioni politiche avrei qualche perplessità perchè Casini da solo non potrebbe vincere e quindi sarebbe un voto privo di peso.

Se poi passasse il referendum di Guzzetta non si porrebbe più nessun problema, perchè Berlusconi avrebbe il monopolio del governo da qui all’eternità: il referundum metterebbe infatti fuori gioco la lega l’unico partito a cui Berlusconi ha duvuto inginocchiarsi più volte.

Ciao Davide

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: